Omega-3 alleati antiinfiammatori

Conoscete l'effetto degli omega-3 sul vostro organismo? Sapete perché sono così essenziali e quali sono i loro benefici? Continuate a leggere se volete scoprirlo!

Quando il corpo viene sottoposto a determinate sostanze e circostanze può avvenire un fuoco dentro di noi, un fuoco che genera ciò che chiamiamo infiammazione. Nutrire il corpo nel modo giusto, con gli elementi corretti, ci aiuta a tenere sotto controllo questo fuoco infiammatorio.

Vediamo insieme cos’è l’infiammazione, come si manifesta e come tenerla a bada.

I responsabili dell’infiammazione

I principali mediatori dell’infiammazione si generano a partire dall’acido arachidonico. I suoi derivati portano alla formazione di leucotrieni e prostaglandine proinfiammatorie (PGE2 e IL4).

Questi fattori vengono attivati a partire dalle sostanze che immettiamo nel nostro corpo e perciò la nostra alimentazione può a sua volta alimentare l’infiammazione generale.

Il ruolo degli omega-3

Un ruolo importante di contrasto all’infiammazione lo giocano gli omega-3. Essi sono acidi grassi polinsaturi che non sono biosintetizzabili dall’organismo. Il precursore è l’acido alfalinolenico (ALA). Da esso derivano l’acido eicosapentaenoico (EPA) e docosaesaenoico (DHA). Queste molecole producono delle sostanze antiinfiammatorie.

Gli omega-3 sono utili in diversi processi metabolici. Ad esempio nell’infiammazione prodotta dagli adipociti (cellule del grasso) nella sindrome metabolica. In questo caso la resistenza insulinica porta all’insorgere di questa malattia che peggiora con l’alterato metabolismo glucidico e lipidico. L’inserimento di EPA e DHA modifica favorevolmente il catabolismo lipidico e la soppressione della lipogenesi migliorando la risposta insulinica.

Benefici per la nostra salute

Esistono degli studi che dimostrano come nell’artrite reumatoide ci sia un miglioramento con l’assunzione di omega-3 nella riduzione della rigidità mattutina, nel dolore e gonfiore articolare.

Altri benefici sono stati dimostrati a livello cardiovascolare (il DHA ha effetti antitrombotici).

A livello neurobiologico si è constato che gli omega-3 svolgono un’azione neuro protettiva in confronto a ischemie cerebrali e nella degenerazione retinica.

L’omega-3 lo si trova nel pesce come tonno, salmone, arringa, sardine, in alcune alghe e in buona quantità anche nelle noci. Esiste uno studio che dimostra che mangiare quattro noci al giorno per tre settimane svolge un importante ruolo antiinfiammatorio, (lo studio durava solo tre settimane ma chiaramente conviene continuare a mangiare noci tutta la vita!…).

Ma non finisce qui…

Altre importanti funzioni degli omega-3 sono:

  • Funzione antidepressiva
  • Facilitare la risposta immunitaria
  • Alleviare i sintomi della sindrome premestruale
  • Svolgere un’azione antiossidante favorendo i fisiologici processi di difesa contro i radicali liberi.

Quindi non dimenticate di assumere quotidianamente la giusta quantità di omega-3 attraverso l’alimentazione e se non riuscite a coprire il fabbisogno con la vostra dieta, potete sempre ricorrere a integratori naturali e di alta qualità come questi!

Condividilo!

Entra a far parte della #BSfamily!

Non perderti le ultime novità dal Mondo dei Rimedi Naturali, uno Sconto Esclusivo e le Offerte in Anteprima! Iscriviti subito alla nostra Newsletter!

SCRIVIMI QUALE ARGOMENTO TI INTERESSA...

“Tutte le cose sono belle in sé e più belle ancora diventano quando l’uomo le apprende. La conoscenza è vita con le ali”
Khalil Gibrain
“Tutte le cose sono belle in sé e più belle ancora diventano quando l’uomo le apprende. La conoscenza è vita con le ali”
Khalil Gibrain